La Carrozzina di Pannolini per Tessa


Finalmente, visto che non è più un segreto, posso pubblicare questo lavoro che mi ha dato un sacco di soddisfazioni.

Questo è il regalo che abbiamo fatto con le mie colleghe alla nostra collega di lavoro Claudia (mia omonima) per l’imminente nascita di Tessa.
Negli ultimi giorni Claudia è particolarmente stanca e visto che io e Silvia (mia complice nella realizzazione) ci siamo prese per tempo ed il regalo era già pronto non abbiamo aspettato oltre per la consegna e martedì abbiamo attirato Claudia in un altro ufficio con una scusa per poter portare la carrozzina nel suo ufficio, radunare tutte le colleghe e consegnarle il regalo con il biglietto di auguri che ho già pubblicato per la sfida ASI 7 – Animali.
Neanche da dire e commentare la sorpresa di Claudia quando si è trovata sulla scrivania la carrozzina!

Prima di aprire e scoprirne il contenuto, ha letto il biglietto e con un velo di commozione, ha esplorato l’interno della carrozzina.

Non ho foto del contenuto; la carrozzina contiene 6 pacchi di pannolini (che non guastano mai) di 3 misure differenti, prodotti per l’igiene della bimba, un set da bagno (accappatoio, guanto per il bagnetto), un set lenzuolino da culla ed una coperta coccolona tutta rosa; in più fuori sono state appese delle tenerissime scarpette porta fortuna.
I 2 pacchi di pannolini più grandi li ho utilizzati per fare il fondo al cestino, impacchettati prima nella carta kraft e poi nella velina fuscsia. Il pacco è stato poi legato al cestino con dello spago verde quasi a simulare la rete porta giochi che c’è sotto le vere carrozzine. Le ruote sono state create con del cartoncino ondulato; prima con una striscia abbiamo fatto la circonferenza al pacco di pannolini fuscia e poi sempre con striscie di ondulato kraft e del cartoncino rosa e argento abbiamo assemblato le quattro ruote che abbiamo incollato con la colla a caldo.
Per creare la cappottina è stata di vitale importanza la collaborazione di mio marito che ha creato sul cestino di vimini tutta la struttura con del midollino naturale.

La copertura è poi stata fatta con delle strisce di cartoncino rosa di 10 cm intagliando all’occorrenza delle pieghe per armonizzare la forma della cappottina stessa. Le strisce sono state fissate tra loro con dei punti di cucitrice e poi è stata saldata alla struttura con dello spago applicando dei piccoli fori nel cartoncino.
Con il midollino marrone è stata creata la maniglia per spingere la carrozzina dove abbiamo appeso le scarpine.
Sul manico del cestino è stata appesa una campanella, sono state applicate le decorazioni e poi abbiamo proceduto al riempimento. Prima la copertina sul fondo del cestino poi abbiamo incastrato alla perfezione i 4 pacchi di pannolini rimanenti ed in mezzo ai pacchi abbiamo messo i prodotti per l’igiene. L’interno è stato poi ricoperto con il lenzuolino con gli angoli.
Con il set da bagno abbiamo creato il cuscino, ricoperto a dovere con la federa e poi abbiamo richiuso il tutto con il lenzuolino e la coperta come se all’interno ci fosse già un fagottino.
Nemmeno a farlo apposta durante la costruzione quando la carrozzina veniva mossa produceva un suono, che in realtà era un cigolio, molto simile ad un verso da neonato e con Silvia abbiamo cominciato: “Hai visto Tessa che bella carrozzina che ti hanno fatto le zie!”, come se lei fosse già li a vedere. Che ridere ad ogni movimento!
Questa è un’ottima soluzione per ovviare al problema che molte si fanno nei confronti delle torte di pannolini ed all’apertura delle confezioni dei pannolini stessi.
Credo di non aver tralasciato nulla. Ancora qualche foto del progetto da varie angolature.
Ciao
Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *